Quanto ho guadagnato dai libri che ho scritto

Quanto ho guadagnato dai libri che ho scritto

Quando dico che mi occupo di storytelling digitale d’impresa molti mi guardano senza capire. È per questo che ho deciso di raccontare il mio lavoro in un libro, anzi due: “Ti ho visto su facebook”, nel 2012 e “Raccontare le imprese”, nel 2017. Il guadagno che ne ho tratto non l’ho misurato tanto in termini economici, quanto in consapevolezza, mia e di chi mi ha dato la gioia di leggerli. Ora le funzioni che svolgo, e il modo in cui lo faccio, sono un po’ più chiare per tutti.

Leggere e scrivere al tempo dell’intelligenza artificiale

Leggere e scrivere al tempo dell’intelligenza artificiale

Leggere e scrivere sono attività faticose, per praticarle con piacere dobbiamo avere una forte motivazione, soprattutto in questi tempi in cui l’intelligenza artificiale sta soppiantando l’uomo in molti campi, compresi quelli più “creativi” che abbiamo sempre ritenuto di nostra esclusiva competenza.

La lepre di Turner

La lepre di Turner

Vedere di persona Pioggia, vapore e velocità, dipinto di William Turner conservato alla National Gallery di Londra, mi ha fornito l’occasione per meditare sull’Idea del Treno, inteso come novità, progresso, velocità, seduzione e, forse, anche un po’ magia.

Vision: la verità della tua storia

Vision: la verità della tua storia

Che cosa significa Vision? Ricerca dei tuoi obiettivi ma anche la verità della tua storia: chi sei e che cosa desideri ottenere. Vision è la strada personale e professionale che hai compiuto e che intendi compiere. La Vision sei tu.

Scrivere con i bambini per una didattica vincente

Scrivere con i bambini per una didattica vincente

Mia nonna sosteneva che quello che si impara da piccoli non si dimentica più. Sicuramente si riferiva alle buone abitudini, al rispetto delle regole, all’andare in bicicletta e al cucire facendo i punti uno vicino all’altro. Questa sua massima mi è rimasta incastonata...

Il mio posto nel mondo

Il mio posto nel mondo

Manifestiamo noi stessi quando siamo nel posto dove vogliamo stare, ma dove vogliamo stare, di solito, non è un luogo, per lo meno non in senso fisico. Il mio posto nel mondo l’ho trovato là dove è sempre stato: nella mia pelle. Il disagio, quel senso di inquietudine...

Viaggio nella scrittura di Paul Auster

Viaggio nella scrittura di Paul Auster

Ho sempre pensato che lo scrittore sia l’unione di arte e artigianato e credo non ci sia esperienza più affascinante di entrare nel suo laboratorio, nel luogo cioè in cui la scrittura prende forma. Una vita in parole. Dialogo con I. B. Siegumfeldt di Paul Auster è un...

Scrivere per strappare la storia all’oblio

Scrivere per strappare la storia all’oblio

La bellezza sedimenta e poi riaffiora quando vuole lei. Ne ho avuto prova di recente nel momento in cui nitido, alla memoria, si è affacciato il ricordo della mostra su Antonello da Messina (1430 ca. – 1479) passata al Palazzo Reale di Milano tra febbraio e giugno...

Share This