Chiara Audenino

Sono una tris mamma, moglie, lavoratrice, indaffarata e amo definirmi meravigliosamente imperfetta, perché la perfezione non mi appartiene.

Vivo con la mia famiglia a Chieri (TO), ma sono profondamente legata all’isola d’Elba che considero la mia seconda casa.

Finito il liceo classico ho studiato per abilitarmi a diventare una Consulente del Lavoro e nel 1997 ho iniziato questa professione, che svolgo da ormai più di vent’anni a Torino.

Nel mio mestiere mi è mancata la creatività. Scrivere storie per bambini era il mio sogno nel cassetto e la scrittura è sempre stata una parte integrante della mia quotidianità, l’ho considerata terapeutica fin da piccola per analizzare gli aspetti della mia vita.

Dal 2018 sono autrice di libri per bambini. Inventare storie fantastiche, ascoltarli e parlare con loro, rimane la mia grande passione, tanto da farmi decidere di dedicare più tempo a questo progetto.

Ho un mantra: essere migliore di me stessa il giorno prima. Non vuol dire essere migliore degli altri, ma dare la parte più virtuosa di me in ogni ruolo che ricopro. Sento il bisogno di rendere felici le persone, sono le emozioni che doniamo e che viviamo a far la differenza nella vita.

Le ritengo il bene più prezioso di ogni essere umano.

 

Articoli dell’autrice

La scrittura su commissione: Chicco ha il tutù

Scrivere un racconto su commissione, specie quando le tematiche sono delicate e il pubblico è quello dei bambini, non è per niente facile. Con il libro “Chicco ha il tutù” ho voluto accettare la sfida e parlare di stereotipi di genere, partendo da una storia vera rivestita però di fantasia.

La scrittura quando arriva, arriva

Mi sono ritrovata a scrivere di notte, al parco giochi, dal gioielliere, durante una scampagnata in bicicletta, perfino in ufficio. Ogni momento è buono per fermare l’ispirazione in parole che possono poi diventare racconto.

Libri per bambini: come scriverli

Scrivere libri per bambini è un processo lungo ed emozionante, fatto di immaginazione, elaborazione dei personaggi, scelta dell’ambientazione, costruzione di una trama, cura delle illustrazioni. Ma il focus della mia scrittura restano sempre i valori che desidero trasmettere ai miei piccoli lettori e anche ai loro genitori.

Scrivere per bambini: questione di feeling

Scrivere per bambini è il mio modo di entrare in sintonia con loro, conquistarli con i libri, aiutarli a crescere. Per questo sono nati i “Racconti di bambini maleducati”, curati in ogni minimo dettaglio di forma e contenuto.

Share This